Calcestruzzo architettonico: la finitura con cemento a vista

Il calcestruzzo è il principale elemento utilizzato in edilizia per la costruzione di case, strutture, pareti e molto altro. Da alcuni anni è anche utilizzato come elemento architettonico per decori o finiture di pareti e facciate, senza la necessità di dover realizzare il rivestimento o intonaco finale. Stiamo parlando del calcestruzzo architettonico.

Nel corso di questo articolo vediamo come realizzare moderne decorazioni e finiture di facciate di casa, edifici o pareti grazie al calcestruzzo a faccia vista o architettonico con texture di qualsiasi tipo.

Calcestruzzo, cls o cemento architettonico?

Prima di vedere di cosa si tratta e come è fatto, facciamo una precisazione. Parlare di cemento architettonico è tecnicamente un errore. Il calcestruzzo è realizzato con un legante, della sabbia e degli additivi. Il cemento è il legante usato nel calcestruzzo che deriva dalla cottura dell’argilla. Quindi è corretto parlare di calcestruzzo architettonico (abbreviato in cls) e non cemento.

Il calcestruzzo tecnicamente è un conglomerato cementizio, sebbene nella quotidianità i termini calcestruzzo e cemento siano usati con lo stesso significato. Ad esempio si parla di cemento armato e non calcestruzzo.

Fatta questa premessa, è chiaro che quando parliamo di cls architettonico o di cemento architettonico, ci riferiamo sempre allo stesso materiale edile: il calcestruzzo architettonico noto anche come cemento faccia vista. Vediamo perché si chiama anche a vista o a faccia vista.

Cos’è il calcestruzzo architettonico faccia vista

Come abbiamo visto, un altro modo in cui puoi chiamare il cls architettonico è cemento faccia vista o semplicemente cemento a vista. Il significato è sempre lo stesso: architettonico. Ma come è fatto? E’ un calcestruzzo in forma liquida che, calato in stampi o matrici di forme e texture di vario tipo, permette di realizzare delle superfici decorative che non richiedono rivestimenti esterni.

I principali vantaggi dell’utilizzo di una finitura in calcestruzzo a vista sono:

  • Resistente all’acqua, è nato per utilizzo in esterno.
  • Semplice da pulire, non richiede una manutenzione o particolare cura.
  • Duraturo nel tempo, è sempre una normale struttura in cls.
  • Non richiede lavorazione per completare la facciata o parete decorata.

Altra caratteristica importante del calcestruzzo architettonico è la sua possibilità di essere utilizzato sia come elemento decorativo di finitura per pareti o facciate che come vero è proprio elemento costruttivo. Si possono realizzare vere e proprio strutture portanti in cls architettonico.

Se sei un architetto o una impresa edile o semplicemente una persona che vuole realizzare una facciata o una parete con finiture con calcestruzzo architettonico a faccia vista guarda il Catalogo Coplan con oltre 200 cls texture e disegni pronti da scegliere. Nel prossimo capitolo vediamo come e chi può realizzare questi elementi decorativi.

Matrici per calcestruzzo facciavista

La realizzazione di forme, decori, disegni e finiture in cls avviene tramite le matrici per calcestruzzo facciavista. Queste matrici sono inserite all’interno di una cassaforma, per poi colarci o gettarci dentro del cemento liquido per ottenere la forma desiderata.

Le casseforme per calcestruzzo sono delle strutture in legno, legate tra loro, che sono riempite tramite un getto di calcestruzzo liquido. Tipico esempio le casseforme per il cemento armato. Le matrici per cls si posizionano all’interno della cassaforma. Una volta che il cemento si è solidificato si rimuove la struttura e la matrice , entro 24 ore dal getto, ed abbiamo la nostra parete decorata e pronta. Si possono anche usare delle matrici per getti in calcestruzzo a faccia vista che non richiedono l’utilizzo delle casseforme in legno.

Le matrici per cemento faccia vista possono essere realizzate di diversi materiali. Il materiale più utilizzato è la gomma liquida grazie alla sua facilità di applicazione ed utilizzo. Tra i leader in questo settore abbiamo la gomma liquida Reckli con la quale si possono realizzare dei sistemi di calcestruzzo a facciavista adatti tutti i tipi di impasto.

L’azienda milanese Coplan, grazie all’utilizzo delle gomme liquide Reckli, realizza qualsiasi tipo di stampo, calco, decoro, forma o matrice per calcestruzzo architettonico. Per realizzare questi stampi o matrici, la Coplan parte da modelli tridimensionale di qualsiasi materiale (pietra, legno, ferro, cemento, gesso, ecc.). Puoi realizzare disegni e formi di qualsiasi genere o partire da un catalogo con tutte le texture in cls pronte all’uso. In qualsiasi caso parla con un esperto del settore.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Se sei una impresa edile o un architetto esperto di calcestruzzo architettonico e vuoi ricevere gratis richieste di preventivo per trovare nuovi clienti, registrati gratis seguendo questo link: Registra la tua impresa GRATIS

Lascia un commento o fai una domanda