Come piastrellare un bagno

Per tutti noi il bagno è uno degli ambienti di casa più vissuti. La scelta su come piastrellare un bagno e quali mattonelle usare è sempre un momento importate. Tra le mattonelle per il bagno più apprezzate quelle in ceramica occupano un posto d’onore grazie soprattutto all’estrema facilità di pulizia e alla vasta gamma di colori e decori tra cui è possibile scegliere. Per realizzare bagni moderni o classici hai infinite possibilità di scelta tra le piastrelle per un bagno, tra forme, dimensioni e colori, vediamo tutte le possibili opzioni per piastrellare pavimenti e pareti di un bagno al meglio.

Le piastrelle per un bagno

La realizzazione delle piastrelle in ceramica è una tra le tecniche più antiche. Nascono da un processo di miscelazione e cottura ad alte temperature (oltre 1000° C) di un impasto di argilla e sabbia quarzifera. Dall’evoluzione di questa tecnica elementare oggi troviamo diverse tipologie di piastrelle per bagno:

  • Monocottura
  • Bicottura
  • Gres Porcellanato

Puoi trovare ogni tipologia di mattonella o piastrella nelle diverse forme e colori. Ad esempio se vuoi ottenere un notevole impatto visivo puoi creare dei dettagli a mosaico utilizzando piastrelle di forma rettangolare o quadrata. Oppure puoi scegliere delle piastrelle ad effetto legno se vuoi avere un bagno più “caldo”. Così come per piastrellare un bagno stretto e piccolo si scelgono delle piastrelle di grandi formati. A te la scelta.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Prezzi delle piastrelle bagno al mq

Prima di entrare nel dettaglio di ogni tipologia di piastrella utilizzabile in un bagno è utile parlare dei prezzi delle piastrelle in cercami per un bagno al metro quadro per avere un’idea dei costi.

Piastrelle ceramicaPrezzo al mq senza manodopera
Bicottura15€ - 25€ al mq
Monocottura15€ - 22€ al mq
Gres porcellanato8€ - 20€ al mq

Chiaramente il prezzo varia molto in base al colore, al disegno ed alla forma scelta (quadrata, rettangolare, esagonale, …). Puoi scegliere le piastrelle di grandi dimensioni rettificate che costano anche 50€ al mq così come quelle piccole per la realizzazione di un mosaico. Per i colori di una piastrella per un bagno hai scelte infinite, effetto legno, cotto, effetto marmo, effetto pietra naturale, colori chiari, scuri, opachi…

Questi sono i prezzi delle sole piastrelle, per conoscere il costo per piastrellare un bagno completamente devi prevedere altri costi come la demolizione, l’eventuale nuovo massetto, la posa in opera delle piastrelle ed la manodopera del piastrellista. Ne più in avanti nel corso dell’articolo ma per avere un prezzo certo è necessario affidarsi ad un piastrellista esperto.

Chiedi adesso gratis un preventivo per piastrellare il bagno ad un esperto di pavimenti e rivestimenti in ceramica e confronta senza impegno le diverse offerte che riceverai.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Le piastrelle per un bagno: gres, cotto o klinker

Il gres porcellanato è negli ultimi anni uno dei materiali più in voga grazie alla sua versatilità che lo rende perfetto per essere applicato a molteplici soluzioni. Questo tipo di ceramica ha una superficie non smaltata ed è composto da una pasta compatta che gli conferisce una straordinaria resistenza. Un bellissimo effetto per un bagno è il gres porcellanato effetto legno.

Una delle tipologie di piastrelle più diffuse un pò di tempo fa è il klinker che è un materiale molto resistente sia agli agenti atmosferici che alle sollecitazioni meccaniche di elettrodomestici come la lavatrice. Questo tipologia di materiale è realizzato attraverso la cottura di materie prime a temperature particolarmente alte. Attualmente non più in voga.

Se invece per il vostro bagno desiderare colori più vivaci potete scegliere il cotto, un materiale particolarmente pregiato, dalle tonalità che vanno dall’ocra all’amaranto ottenuto dalla cottura dell’argilla. Ma quanti mq mi servono per piastrellare un bagno indipendentemente dal materiale? Ecco una simulazione di calcolo e costo.

Quanti mq servono per piastrellare un bagno

Per valutare il prezzo totale delle piastrelle dobbiamo calcolare i metri quadri del bagno che devono essere piastrellati. Vediamo come fare questo calcolo, come prima cosa dobbiamo sommare i mq di:

  • Pavimento
  • Rivestimento

Per il calcolare i mq di piastrelle che servono per il pavimento di un bagno calcoliamo i metri quadrati delle dimensioni del bagno (dei due lati se rettangolare o quadrato), a questo valore togliamo la superficie occupata dalla vasca e dal piatto doccia. Ottenuto il valore si aggiunge circa il 15% – 20% per tenere delle piastrelle di scorta per eventuali riparazioni futuri.

Per il calcolo dei mq di piastrelle necessarie al rivestimento delle pareti del bagno devi considerare fino a che altezza vuoi piastrellare le pareti. Definita questa altezza (generalmente un multiplo delle dimensioni delle piastrelle per evitare tagli) la prima misura è la superficie in mq dei quattro lati del bagno. Una volta calcolata questa misura devi togliere la dimensione della porta, della finestra e di un eventuale specchio. Concluso il calcolo prevedi sempre il 15% – 20% per scorte future.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Come piastrellare un bagno lungo e stretto

A questo punto vediamo due esempi, il primo un bagno lungo e stretto di 8 mq (2 m x 4 m) con una vasca la cui base è di 70 cm x 180 cm. Si intende piastrellare le pareti fino ad una altezza di 200 cm. Il bagno ha una finestra che parte da 120 cm e compre quasi tutta la parete stretta, una porta larga 90 cm alta oltre il rivestimento, ed uno specchio di 70 cm x 90 cm.

Facciamo i calcoli dei mq di piastrelle necessarie, iniziamo dal pavimento:

  • Pavimento: 8 mq
  • Base della vasca: 1,26 mq (da togliere ai mq del pavimento)
  • Piastrelle per il pavimento (compresa scorta 20%): circa 8 mq

Ora facciamo il calcolo dei mq per le piastrelle del rivestimento delle pareti:

  • Pareti lunghe (senza porte e finestre): 16 mq a cui vanno tolti 0,63 mq dello specchio, per un totale di circa 15,4 mq
  • Parete con la finestra: 2,4 mq
  • Parete con la porta: 1,3 mq
  • Piastrelle per i rivestimenti bagno (compresa scorta del 20%): circa 23 mq

In totale per piastrellare un bagno lungo e stretto di 8 mq dobbiamo acquistare e far posare circa 31 mq di piastrelle. Se consideriamo un prezzo medio di 20€ dobbiamo comprare circa 620€ di piastrelle. Considerando anche il costo della rimozione delle piastrelle esistenti ed il prezzo della posa semplice e classica possiamo arrivare ad un prezzi finale di 1.800€.

Come piastrellare un bagno piccolo

Vediamo il secondo esempi per piastrellare un bagno piccolo di 6 mq (2 m x 3 m) con le medesime caratteristiche del precedente bagno (altezza rivestimento 200 cm, specchio da 70 cm x 90 cm, porta larga 90 cm, finestre che parte da 120 cm) ma il tutto senza la vasca ma con una doccia con un piatto da 70 cm x 70 cm (0, 49 mq).

Anche in questo esempio iniziamo dal pavimento del bagno:

  • Pavimento: 6 mq
  • Piatto doccia: 0,49 mq (da togliere ai mq del pavimento)
  • Piastrelle per il pavimento (compresa scorta 20%): circa 7 mq

Ora vediamo di calcolare le piastrelle per ilrivestimento delle pareti:

  • Pareti lunghe (senza porte e finestre): 12 mq a cui vanno tolti 0,63 mq dello specchio, per un totale di circa 11,4 mq
  • Parete con la finestra: 2,4 mq
  • Parete con la porta: 1,3 mq
  • Piastrelle per i rivestimenti bagno (compresa scorta del 20%): circa 18 mq

In totale per piastrellare un bagno piccolo di 6 mq dobbiamo acquistare e far posare circa 25 mq di piastrelle. Con un prezzo medio di 20€ il costo delle piastrelle è di circa 500€. Ipotizzando di dover rimuovere le piastrelle esistenti, il costo della rimozione e posa piastrelle semplice e classica in media è di 1.500€.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Prezzi della posa in opera piastrelle bagno

Per il prezzo della posa in opera delle piastrelle del bagno in genere un piastrellista effettua due valutazioni:

  • Rimozione e posa piastrelle bagno
  • Posa piastrelle bagno su piastrelle esistenti

Nel primo caso deve procedere con la demolizione e la rimozione delle piastrelle esistenti e nel caso del pavimento anche del massetto sottostante. Mentre nel secondo, se le condizioni lo permettono, il piastrellista può procedere con una posa incollata su piastrelle esistenti. Questa tecnica è utilizzata generalmente per il pavimento.

Il costo della posa delle piastrelle di un bagno al mq dipende da diversi fattori: tipologia di mattonelle, dimensioni ed in particolare dal tipo di posa (dritta, diagonale, mosaico, …). In media il prezzo di un piastrellista per la posa classica parte da 15€ o 20€ al mq fino ad oltre 40€ per il mosaico. Può anche capitare che ti venga offerta un prezzo della manodopera piastrellista oraria che in media si aggira tra i 30€ ed i 40€ all’ora.

Come rivestire un bagno senza togliere le piastrelle

Come anticipato nel precedente paragrafo stiamo parlando della posa incollata. Questa tipologia di posa è particolarmente adatta per i pavimenti.

Il costo della posa piastrelle di un bagno su piastrelle esistenti parte da 150€ al mq perché non si deve rimuovere lo strato precedente. Per un pavimento è particolarmente conveniente perché non si deve rifare nemmeno il massetto.

Per la posa incollata il piastrellista esperto deve fare un sopralluogo per valutare la situazione e la possibilità di posare le nuove mattonelle senza togliere le piastrelle esistenti. In aggiunta deve valutare la piastrella scelta. Lo spessore deve essere ridotto per poter eseguire una posa incollata. Ad esempio le quelle rettificate come una in finto o effetto legno sono idonee per questa posa.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Come piastrellare un bagno moderno o classico

Se il tuo bagno è caratterizzato da uno stile moderno puoi scegliere delle mattonelle dai toni scuri e freddi, mentre se preferisci uno stile più minimalista e sobrio l’opzione migliore è quella di puntare verso colori più neutri come il beige. Per un bagno dallo stile classico puoi utilizzare delle tonalità in azzurro che regaleranno molta luce a tutto l’ambiente.

Qualsiasi sia il tuo stile moderno o classico, rimarrai in ogni caso soddisfatti utilizzando una particolare tipologia di ceramica in gres porcellanato poiché si tratta di un materiale che gode di un’eccezionale resistenza sia al peso ed alle vibrazioni. E’ un materiale che non assorbe acqua e per pulirlo non vi occorre altro che un panno e dell’acqua. Un materiale perfetto per pavimenti e rivestimenti di un bagno.

Per piastrellare un bagno moderno con gres porcellanato hai moltissime scelte estetiche. Puoi usare mattonelle nono smaltate per realizzare un moderno effetto legno oppure effetto marmo o pietra. In alternativa delle piastrelle per bagno smaltate di tutti i colori e decorate come preferisci.

Idee su come piastrellare un bagno? Chiedi un preventivo

A questo punto se hai delle idee chiare su come piastrellare un bagno non ti resta che chiedere un preventivo per fare una valutazione economica. Non ti affidare al primo che capita piastrellare il bagno è un lavoro che deve essere fatto da dei professionisti.

Chiedi adesso gratis un preventivo per piastrellare il bagno ai migliori piastrellisti ed esperti di pavimenti e rivestimenti in ceramica della tua zona e confronta senza impegno le diverse offerte.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Lascia un commento o fai una domanda