Disinfestazione topi: come eliminare i topi in casa

Ratti e topi in casa, in garage o in cantina possono provocare notevoli danni oltre ad essere portatori di malattie che possono essere trasmesse sia all’uomo che agli animali, da allevamento e domestici. Un lavoro di disinfestazione topi permette in modo sicuro di eliminare il problema dei topi da casa. Continua a leggere per vedere come fare a liberarti del problema dei topi a casa.

L’attività dei topi può provocare corto circuiti, interruzione di collegamenti o fughe di gas, causando danni economici provocati da esplosioni, incendi o blocchi delle comunicazioni. I topi hanno un alto grado di adattabilità: si ambientano e si riproducono velocemente. La disinfestazione dei topi è efficace solo se si tiene continuamente sotto controllo l’evoluzione dell’infestazione.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Disinfestazione topi: prezzi e costo

In commercio ci sono tante offerte sui prezzi di una disinfestazione dei topi che variano a seconda delle dimensioni dell’appartamento da disinfestare. Affidati ad una azienda di derattizzazione esperta, ed avrai la certezza e sicurezza di ottenere risultati eccellenti, grazie alla professionalità degli strumenti che utilizzano.

I professionisti non si limiteranno ad effettuare un unico intervento ma ne faranno diversi per un certo periodo, per esser certi di risolvere definitivamente il problema. Non è sufficiente una sola disinfestazione per eliminare la presenza di topi nella propria casa e, se la colonia di ratti è numerosa, sarà molto difficile risolvere il problema con interventi fai da te o servendosi di trappole per topi.

Il prezzo della disinfestazione dei topi varia anche a seconda della portata dell’intervento che viene effettuato e, se l’appartamento è di piccole dimensioni, il costo si abbasserà notevolmente e saranno probabilmente sufficienti solo due interventi, da effettuare uno di seguito all’altro.

Solitamente il costo per una disinfestazione dai topi in una casa varia dai 100 ai 160 euro, a seconda della tipologia di trattamento necessario. I trattamenti continuati e ripetuti sono i più efficienti poiché sono in grado di eliminare intere colonie di topi. In genere un intervento completo con quattro o cinque attività costa da 400 a 500 euro.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Disinfestazione topi in casa: motivi igienici e ragioni pratiche

Non si deve assolutamente trascurare la presenza di topi in casa, poiché danneggia sia le dispense che i cavi elettrici, causando diversi tipi di danni. Richiedere la disinfestazione dei topi del proprio appartamento è fondamentale per fare in modo di prevenire qualsiasi tipo di conseguenza derivante dalla loro presenza.

I costi di derattizzazione sono un fattore importante ma bisogna tener conto che è importante affidarsi a professionisti nel settore che provvedano a risolvere il problema ma soprattutto a prevenirlo il più a lungo possibile.

Per effettuare una corretta disinfestazione dei topi e conoscere i relativi costi, bisogna valutare diversi elementi e farsi aiutare da professionisti nel settore che sapranno consigliare le migliori soluzioni, mostrando i loro prezzi per la derattizzazione, che consenta l’allontanamento dei topi dalla propria casa e che aiuti a prevenire gravi danni.

Per conoscere i prezzi, basterà inviare una richiesta di preventivo gratuita alle migliori ditte di disinfestazione della tua zona, ed in breve tempo riceverai diversi preventivi da confrontare, in modo da scegliere quello che più si risponde alle proprie esigenze.

Disinfestazione topi: quanto costa e tariffa oraria

Per capire quanto costa la disinfestazione topi le variabili sono diversi. Ad esempi questi sono dei prezzi suddivisi in base al tipo di prodotto utilizzato ed al costo orario dell’intervento di disinfestazione che incide in modo notevile.

Disinfestazione TopiPrezzi
Scaccia ratti e topida 40 a 80 euro
Erogatori per escheda 5 a 12 euro
Dissuasore elettronicoda 80 a 180 euro
Rodenticida in polvere o liquidoda 20 a 140 euro
Costo manodopera derattizzazione (tariffa ad ore)da 40 a 90 euro/ora

In particolare la variazione del costo della manodopera per la disinfestazione topi che varia da 40€ a 90€ dipende da diversi fattori. Come prima cosa la città, Roma e Milano in genere sono tra le più care per i costi di manodopera, ma non solo. I prezzi di disinfestazione, chiaramente, variano a seconda della tipologia di prodotto da utilizzare e alla dimensione della superficie sulla quale effettuare la disinfestazione.

Dopo aver richiesto il costo della disinfestazione, i professionisti indicheranno nel preventivo le voci come: manodopera, fornitura dei materiali e trasporto dei materiali.

In base al proprio budget e alle dimensioni dell’area su cui è necessario intervenire, è possibile richiedere solamente un intervento di prevenzione, che serve ad evitare la comparsa di topi nella propria casa, oppure richiedere un intervento più invasivo.

E’ possibile richiedere un servizio di derattizzazione topi, a costi accessibili: dopo aver effettuato un sopralluogo, lo specialista con il quale ci si metterà in contatto mediante una richiesta di preventivo, sarà in grado di suggerire le soluzioni più adatte per effettuare la derattizzazione topi.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Disinfestazione Topi: ultrasuoni, prodotti e modalità di intervento

Tra i prodotti di disinfestazione maggiormente utilizzati, i più comuni sono:

  • Rodenticidi, cioè esche in polvere o liquide che uccidono i topi presenti in casa e, di conseguenza, pongono fine all’infestazione
  • Dissuasori ad ultrasuoni o elettronici, apparecchi con diversi gradi di sofisticazione che allontanano i topi.

A seconda della tipologia di lavoro di disinfestazione richiesto, i tempi di esecuzione varieranno. Dopo che lo specialista avrà effettuato il sopralluogo, ordinerà i prodotti necessari e, il prima possibile, eseguirà la disinfestazione topi. Durante il sopralluogo una ditta valuta la presenza di escrementi e si valuteranno i danni per comprendere se ci si trovi in presenza di un singolo topo o di un’intera famiglia.

Una volta individuati le zone, la ditta installa delle trappole e procede con la bonifica della zona. Dopo aver effettuato questo passaggio occorrerà applicare dei dissuasori che assicurino che il topo non torni mai più, ma soprattutto che si viva in una casa sana.

Infine lo specialista consiglierà di programmare un controllo annuale, per far sì che il problema legato ai topi in casa non si verifichi nuovamente dopo aver effettuato la derattizzazione. Sicuramente la cosa migliore è parlare direttamente con una ditta esperta e valutare insieme la cosa da fare per eliminare il problema dei topi e dei ratti definitivamente in tempi rapidi.

Cos’è la disinfestazione topi o derattizzazione

E’ il controllo dei roditori che si riproducono di continuo durante tutto l’anno e, se non vengono monitorati, si rischia l’infestazione.

Le più antiche tipologie di disinfestazione topi consistevano nel ricorrere a predatori che fossero in grado di cacciare i ratti, come il furetto, il cane o il gatto, o, in alternativa, si ricorreva all’utilizzo di trappole. La caccia al ratto con il furetto avveniva nelle stesse modalità della caccia al coniglio: esso inseguiva il topo fino a che non si depositava nella tana, mettendolo in fuga e costringendolo a recarsi verso l’uscita dove veniva posizionato l’acchiapparatti con la gabbia.

Oggi, invece, vengono utilizzate trappole moderne oppure esche avvelenate con solfato di tallio o solfuro di zinco e si ha un approccio olistico riducendo la lotta biologica e la spazzatura. La derattizzazione in appartamenti si effettua, di solito, mediante l’utilizzo di gas venefici, come il bromuro di metile o l’acido cianidrico, oppure con strumenti più tecnologici, come i derattizzatori ad ultrasuoni.

Le sostanze che vengono utilizzate per disinfestare sono sicure sia per l’uomo che per gli animali domestici, se utilizzate nel modo giusto ed in sicurezza. Si tratta comunque di sostanze contenenti veleno e per questo occorre fare molta attenzione a non lasciarle mai in vista per casa quando ci sono bambini o animali domestici e posizionarle in luoghi sicuri.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Sistemi di disinfestazione topi in casa

I sistemi utilizzati per debellare la presenza di topi in casa sono due:

  • Utilizzo di esche rodenticide, metodo più utilizzato con un ottimo rapporto qualità prezzo ma purtroppo dissemina le carcasse di topi morti nell’appartamento.
  • Impiego di trappole multicattura ha la peculiarità di realizzare catture continue, lasciando in vita i roditori catturati, è ecologico e non è pericoloso poiché non contiene sostanze nocive ma costa di più perché richiede più interventi da parte dello specialista per rimuovere l’animale dalla trappola.
  • Olio essenziale di menta piperita, dall’odore molto forte, che infastidisce molto i roditori e inoltre copre gli odori di eventuali alimenti presenti in casa. Serviranno pochissime gocce sparse sull’ovatta e disseminarla nei punti in cui potrebbero nascondersi i ratti.

Tolto il tentativo con l’olio per tutti gli altri è fondamentale rivolgersi ad una ditta esperta per fare il lavoro in modo veloce e corretto.

Come si effettua una corretta derattizzazione

L’intervento di disinfestazione dai topi prevede in primis l’accertamento dell’infestazione. Poiché non è possibile appurare subito la presenza o meno dei topi, perché si muovono soprattutto di notte, l’accertamento avviene cercando le tracce della loro presenza: gli escrementi. La loro dimensione, la lucidità e la forma sono elementi che aiutano a capire se i topi sono passati di recente oppure no.

Qualora ci fossero grosse infestazioni si può percepire l’odore di urina dei topi in casa. Altri elementi utili per accertare la presenza di topi possono essere la presenza di eventuali fori negli imballaggi, pareti o cavi elettrici rosicchiati e l’asportazione di alimenti. E’ possibile spargere delle polveri traccianti atossiche sul pavimento, utili per rilevare le impronte che lasciano i topi e per verificarne la specie.

Il secondo step da seguire sarà quello di cercare le tane o i posti in cui potrebbero nascondersi i topi e posizionare delle esche in prossimità del focolaio di infestazione o nelle zone di passaggio.

Un ottimo programma di controllo prevede l’applicazione di tecniche avanzate che rendono più facile e soprattutto efficace il monitoraggio di ratti e topi. In questo caso si parla di difesa integrata che inizia con lo studio della specie su cui intervenire e ha lo scopo di intervenire in modo tale da limitare quanto più possibile l’utilizzo di prodotti chimici o, al massimo, orientarsi su prodotti che abbiano un minore impatto ambientale.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Prodotti disinfestazione topi ecologici

E’ possibile trovare sul mercato tantissime sostanze ecologiche che hanno la stessa efficienza dei prodotti chimici:

  • Trappole multicattura rappresentano un classico esempio di intervento ecologico poiché viene sfruttato solamente il comportamento del roditore che si muove vicino alle pareti e cade a sua insaputa in queste trappole.
  • Carte collanti atossiche: sono dei cartoncini dalle dimensioni di una cartolina sul quale si applica uno strato adesivo che ha lo scopo di catturare i topi che ci passano sopra. L’utilizzo di queste trappole permette di identificare la specie dell’animale e le vie di accesso.
  • Esche rodenticide vengono poste in un dispenser protetto da un contenitore, per evitare che possa entrare in contatto con bambini o animali domestici. Le esche vengono posizionate ad una distanza di due/tre metri l’una dall’altra. Ogni punto in cui vengono poste le esche viene contrassegnato da un talloncino sul quale vengono segnati il nome della ditta di disinfestazione, le sostanze utilizzate, l’antidoto al veleno ed il numero della postazione.

I prodotti utilizzati per la derattizzazione sono tutti approvati dal Ministero della Salute e hanno un basso livello di tossicità. Sebbene oggi le ditte esperte di bonifica topi difficilmente utilizzano prodotti chimici, quando chiedi un preventivo assicurati che vengano usati prodotti per disinfestazione ecologici.

Disinfestazione topi di campagna e ratti

Sia che la propria casa si trovi in città o in campagna si rischia di dover affrontare l’invasione dei ratti. I topolini di campagna sono piccoli e sempre in cerca di cibo che poi accumula nella sua tana. Questi roditori, come tutti i topi, si riproducono velocemente, in maniera numerosa e riescono ad infilarsi in fessure piccolissime. Se ci si accorge di avere un topo in casa di campagna o peggio il ratto di fogna, è consigliabile rivolgersi immediatamente a specialisti nel settore che siano in grado di risolvere il problema.

La presenza di roditori in casa o nel proprio giardino non crea solamente un fastidio, ma è possibile che causino danni alla propria abitazione e trasmettere malattie. Non è semplice accorgersi della presenza di ratti o topi ma esistono alcuni segnali inequivocabili che consentono di individuarli: cavi e mobili rosicchiati ed escrementi sparsi sul pavimento.

Dopo aver accertato la presenza di topi, occorrerà seguire alcuni passaggi per assicurarne l’eliminazione permanente. Purtroppo non sempre basta utilizzare veleni o trappole per tenere lontani i ratti dalla propria casa, occorrerà anche impedirne l’accesso chiudendo ermeticamente qualsiasi punto di ingresso.

È fondamentale rimuovere qualsiasi cosa che possa attrarre i topi, soprattutto alimenti e briciole, avendo cura di conservarli in contenitori chiusi ermeticamente o fonti di acqua come le ciotole dei cani o dei gatti e controllare che non ci siano perdite dai rubinetti. Fai fare il lavoro ad una ditta esperta di disinfestazioni di casa.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Quante tipologie di topi e roditori ci sono?

In particolare sono quattro le tipologie di topi e roditori:

  • Topi domestici commensali
  • Ratto dei tetti
  • Topo norvegese
  • Topo di campagna

Vediamo una piccola descrizione di questi roditori

I topi domestici commensali

Un topo domestico convive con l’essere umano sin dalla preistoria. Questi animali sono prettamente notturni e durante l’inverno si spostano in luoghi chiusi, nelle abitazioni e ritornano all’esterno solamente nei periodi in cui inizia a fare più caldo. Se trovano un luogo sicuro e riparato e si insediano in maniera permanente, soprattutto se hanno a disposizione scorte di cibo.

I roditori commensali non vedono molto bene ma hanno tutti gli altri sensi sviluppati. Sono abili nel rosicchiare qualsiasi tipo di materiale che sia più morbido del metallo, quali plastica e legno. Sono molto bravi a scalare, nuotare e ad infilarsi in qualsiasi fessura.

Il ratto dei tetti

Questo topo è molto agile e snello ed ha una coda molto lunga. Questo topo preferisce fare il nido in ambienti umidi come le soffitte, i garage e i tetti. Il ratto dei tetti riesce ad intrufolarsi nelle abitazioni attraverso fessure, camini e finestre e si nutre di noci, frutta e cibi per animali, facilmente reperibili negli appartamenti

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Il topo norvegese

Il topo norvegese è più aggressivo e grande del ratto dei tetti ma ha orecchie e occhi più piccoli rispetto a quelli del ratto domestico e ha una coda più corta. Questo ratto vive nelle fogne ma anche negli scantinati e nei garage, prediligendo ambienti umidi e scuri; si nutre prettamente di immondizia, avanzi di cibi per animali, cereali e carne.

Queste ultime due specie di topi, al contrario del topo domestico, sono molto abitudinari e hanno paura delle novità, per questo motivo è necessario rivolgersi immediatamente ad una ditta di disinfestazioni, affinché il topo venga catturato il prima possibile e gli venga impedita l’attivazione di meccanismi di attenzione che possano rendere difficile la sua cattura.

Il topo di campagna

Il topolino o topo campagnolo, è più piccolo rispetto ai ratti descritti precedentemente, si arrampica con facilità e riesce ad infilarsi nelle fessure più piccole. Si nutre soprattutto di cereali, semi e carne. Sebbene sembra simpatico è pericoloso come tutti gli altri topi.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Quando è consigliabile effettuare la disinfestazione dai topi

I topi possono deteriorare la casa e causare la contaminazione dei cibi, per non parlare dei danni che causano agli impianti elettrici, tanto da causare addirittura incendi rosicchiando i cavi elettrici. Inoltre i topi sono portatori e vettori di tantissime malattie.

Come accorgersi della presenza di topi

I topi sono animali che amano la vita notturna e difficilmente ci si accorgerà della loro presenza in casa ma ci sono alcuni indizi per capire se è necessario rivolgersi ad uno specialista o meno:

  • Escrementi: sono il classico segnale che indica la presenza di un topo. Essi hanno una lunghezza da 3 a 8 mm e, se sono lucidi e morbidi, significa che sono freschi e che quindi è presente un topo nella propria casa e di solito si trovano nella zona in cui è abituato a mangiare;
  • Danni ad oggetti e cavi: i denti del topo sono in continua crescita, e per lui è necessario rosicchiare per affilarli e accorciarli. I topi mordono spesso la plastica, i mobili e il battiscopa m amano anche i cavi elettrici;
  • Rumori da raschiamento: sono notturni e fanno capire che c’è la presenza di un topo in cerca di qualcosa da mangiare;
  • Nidi di roditore: i topi vivono insieme ad altri topi e quando ce n’è uno, sicuramente ci sarà tutta la famiglia. Il loro nido di solito si trova in un posto al sicuro, possibilmente vicino al cibo, nella cavità di un muro, in soffitta, in cantina, dietro il frigorifero o in un armadio della dispensa;
  • Strisce nere sui muri: rappresentano il grasso del pelo del topo che si impregna sulle pareti e viene chiamato cera del ventre;
  • Impronte: nelle zone più polverose della casa, come ad esempio la soffitta o la cantina, è facile accorgersi della presenza di un topo poiché lascia le impronte con le zampe, facilmente visibili se si fa luce su di esse con una torcia;
  • Presenza di topi vivi o morti: la prova schiacciante che attesta la presenza dei topi nella propria casa è vederli in pieno giorno e ciò rappresenta una grave piaga poiché significa che c’è poco cibo o che il loro nido è stato disturbato;
  • Odore sgradevole: viene causato dall’urina del topo che viene da loro utilizzata per marcare il loro territorio e per orientarsi più facilmente. Più sarà forte l’odore, più si è vicini al topo.

Per qualsiasi dubbio contatta un impresa di disinfestazione topi e valuta con loro il rischio e come intervenire prontamente per eliminare i topi da casa, giardino, cantina, garage o ogni altro locale.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Nei prossimi capitoli vediamo i principali metodi di disinfestazione utilizzati per risolvere il problema dei topi a casa.

Le trappole per la derattizzazione

L’utilizzo delle trappole per effettuare la disinfestazione è un metodo efficiente ed utile soprattutto se in casa sono presenti bambini e animali domestici. Esistono diverse tipologie di trappole, le più tradizionali ed economiche sono quelle a scatto ed è possibile acquistarle in due misure: una piccola, adatta ai topi e una più grande, utile per catturare i ratti.

Per rendere più efficiente la cattura del topo, è importante posizionare più trappole nella stessa zona. E’ importante inoltre che la trappola abbia le dimensioni adatte al tipo di topo che infesta la propria casa.

Rodenticidi chimico per topi

Quasi tutti i rodenticidi presenti sul mercato per il controllo dei topi sono a base di anticoagulanti cronici che comportano la morte del ratto dopo una o due settimane dopo che ha ingerito la dose, mai prima. Molto spesso vengono richieste più somministrazioni consecutive per portare il topo alla morte o addirittura nuovi anticoagulanti acuti, che sono mortali dopo una somministrazione.

I rodenticidi devono essere sempre controllati e riforniti subito quando iniziano a scarseggiare. E’ importante rivolgersi solamente a personale esperto, evitando il fai da te, perché una volta terminato il lavoro, i rodenticidi non utilizzati devono essere eliminati e smaltiti in maniera sicura.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Le trappole per topi

Le tradizionali trappole per topi sono costituite da una lastra di cartone pesante o da una mattonella cosparsa di colla e al di sopra viene posizionata l’esca. Un esperto ha la capacità di posizionare le trappole in determinati luoghi adiacenti ai fori del muro o vicino a fessure tra la parete e infissi. Le trappole posizionate in questo modo fanno in modo che i topi vengono intrappolati senza poter più fuggire.

Dato che i roditori percorrono sempre lo stesso percorso, è consigliabile posizionare più trappole una vicino all’altra. Altrimenti si può utilizzare un altro metodo per risolvere il problema della presenza di topi in casa: le caramelle avvelenate, da sistemare negli angoli del proprio appartamento.

Questo sistema è da evitare se ci sono animali domestici o bambini in casa. Queste caramelle sono delle bustine avvelenate che attirano i ratti.

Senza dover ricorrere a questo metodo ed evitare di uccidere il topo, è possibile optare per la scelta di trappole per topi non letali, come ad esempio delle gabbie con le quali, una volta catturato il topo, è possibile liberarlo nella natura, ad almeno 2 km di distanza dalla propria abitazione.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Disinfestazione topi ultrasuoni

Per effettuare un’eccellente disinfestazione dei topi alcune imprese ricorrono all’uso degli ultrasuoni. Il suono degli ultrasuoni non viene percepito dagli esseri umani ma i ratti ed i topi si, poiché hanno un udito altamente sviluppato, e questo strumento riesce ad allontanarli.

Si deve fare attenzione a selezionare la frequenza esatta di ultrasuoni, altrimenti si rischia che vengano percepiti anche dagli animali domestici, arrecando fastidio. Rivolgiti ad un esperto per evitare problemi e disinfestare casa correttamente.

Bloccare le vie di accesso per facilitare la disinfestazione topi

Le ossa dei topi sono cartilaginee e ciò consente loro di essere abbastanza snodati, riuscendo ad infilarsi anche nella più piccola fessura.

Infatti i topi riescono ad entrare in casa attraverso le fessure ed i fori che si trovano nell’allacciamento del gas o nelle tubature. Basterà chiudere ermeticamente questi buchi servendosi di retine di acciaio duro o con le spugne per lavare i piatti, creando una vera e propria barriera che blocchi l’accesso dei topi.

In alternativa è possibile utilizzare anche le spugne abrasive o la lana d’acciaio che, grazie alla loro durezza, sono molto difficili da rosicchiare.

Se come animale domestico si possiede un gatto, è consigliabile posizionare la sua lettiera vicino alla porta d’ingresso in modo tale che i topi, sentendone l’odore, si tengano alla larga. E’ possibile reperire presso negozi di animali o zoo gli escrementi essiccati di serpente che aiuteranno a tenere lontani i ratti, anche se questo metodo non è consigliabile se in casa sono presenti bimbi piccoli o animali domestici.

Una volta bloccate le vie di accesso contatta una ditta di disinfestazione topi per completare il lavoro e risolvere il problema dei topi in casa.

Hai dubbi? Contatta una ditta di disinfestazione topi per un preventivo gratis

Per risolvere il problema in modo definitivo occorre contattare una ditta di disinfestazione topi, chiedere un preventivo e farsi aiutare da chi lavora da anni in questo settore.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Se sei una impresa di pulizie, sanificazione, disinfestazione o derattizzazione e vuoi ricevere gratis richieste di preventivo per trovare nuovi clienti, registrati gratis seguendo questo link: Registra la tua impresa GRATIS

Lascia un commento o fai una domanda