Guida – Pompa di calore: tipi, come funziona, costi e bonus

La pompa di calore è un sistema alternativo per alimentare l’impianto termoidraulico. È notoriamente conosciuta per i suoi bassi consumi energetici, il che viene associato anche al risparmio in bolletta. 

Ma le pompe di calore sono adatte a tutte le case? Quali sono le prestazioni di riscaldamento e generazione di acqua calda sanitaria? Vale la pena sostituire i vecchi impianti? Che tipo di investimento richiede? 

Queste sono solo alcune delle domande più frequenti della rete. Diamo risposte chiare una volta per tutte, con questa Guida sulla pompa di calore.

Se invece hai solo bisogno di un preventivo, clicca su “preventivo espresso” e ricevi le migliori offerte della tua zona in poche ore. 

Pompa di calore: cos’è e come funziona? Le info essenziali

La pompa di calore è un apparecchio che preleva energia termica da risorse naturali: aria, acqua, suolo. Il calore estratto viene trasportato dentro l’edificio per la climatizzazione, cioè riscaldamento e raffrescamento, o impiegato per la generazione di acqua calda ad uso domestico. 

La pompa di calore quindi è una fonte di energia termica che può sostituire il tradizionale impianto a metano o gpl, dato che i sistemi a termopompa, per la maggior parte, sono alimentati esclusivamente dall’energia elettrica necessaria al funzionamento. 

Il rapporto tra elettricità consumata ed energia termica prodotta è di 1:5, e gli esperti evidenziano un risparmio significativo per l’assenza di utilizzo di combustibile, caratteristica che rende la pompa di calore piuttosto ecologica. 

Quante pompe di calore esistono? I 4 sistemi

Il corpo della pompa di calore viene generalmente installato all’esterno dell’edificio, così da captare energia da fonti naturali. A seconda della fonte utilizzata, possiamo distinguere 4 diversi sistemi di termopompa.

Pompa di calore aria – aria

É il meccanismo impiegato dai comuni condizionatori: la pompa di calore preleva aria dall’esterno e si occupa della climatizzazione invernale o estiva degli ambienti immettendo aria alla giusta temperatura. Generalmente, è consigliata nelle zone molto miti, perché le prestazioni termiche invernali non sarebbero ottimali nelle aree geografiche più rigide.

Pompa di calore aria – acqua

La tipologia di termopompa per eccellenza: l’aria prelevata dall’esterno viene impiegata per riscaldare l’acqua dell’impianto termoidraulico, con termosifoni o altri terminali. Ma a detta degli esperti, il migliore abbinamento è con il riscaldamento a pavimento.

Pompa di calore acqua – acqua

È sistema di pompa di calore geotermica: preleva calore dalla falda acquifera e la immette nell’impianto termoidraulico, come visto sopra. Anche in questo caso, si consiglia l’utilizzo al riscaldamento radiante.

Pompa di calore terra – acqua

Il secondo sistema geotermico: questa pompa di calore capta energia termica dal suolo e la trasferisce all’impianto termoidraulico. 

Come ottenere prestazioni eccezionali con la termopompa?

Forse hai già intuito che la pompa di calore non è sempre la risposta giusta per sostituire un vecchio impianto di riscaldamento. Prima di sceglierla, occorre fare una valutazione a 360 gradi del contesto in cui si trova la casa, il condominio o l’edificio.

La termopompa aria – aria può essere una soluzione ideale per gli immobili non allacciati alla rete del gas pubblica, a patto che si trovino in un’area geografica calda. Forse per un appartamento al mare potrebbe essere la scelta perfetta.

Secondo gli esperti, la soluzione migliore e più adottata in Italia è quella della pompa di calore aria – acqua, meglio ancora se si sostituiscono i termosifoni con terminali radianti: a pavimento, a parete, a soffitto… 

Le pompe geotermiche sono di difficile realizzazione, sia per il collegamento con la falda acquifera, sia perché richiedono la disponibilità di terreno attorno all’edificio. Ma si può certamente valutare nel caso di ville indipendenti, perché la resa sarebbe molto alta.

In ogni caso, gli esperti trovano che la soluzione migliore sia l’abbinamento con l’impianto fotovoltaico, per sostenere il fabbisogno di energia elettrica che, senza fotovoltaico, comporterebbe comunque un aumento delle utenze della corrente. Infine, c’è anche la possibilità di integrare la pompa di calore con una caldaia a condensazione.

Vuoi toglierti il dubbio? Trova un esperto di pompe di calore e richiedi una valutazione immediata.

Quanto costa installare una pompa di calore?

Veniamo al capitolo dei costi: le pompe di calore hanno un prezzo che oscilla tra i € 250 e i € 1.800 a seconda del tipo di impianto e della potenza.

L’impianto aria – aria è il più conveniente, si parte dai € 250 ma va considerato che con molta probabilità sarà necessario integrare altre fonti di riscaldamento. La pompa aria – acqua può costare dai € 300 fino ai € 900. La soluzione più costosa in assoluto è la pompa di calore geotermica: dai € 700 ai € 1.800 senza contare le opere correlate.

Chiaramente, i prezzi possono aumentare in funzione delle tecnologie scelte, della complessità dell’intervento, e del marchio produttore che può essere più o meno prestigioso.

Qui parliamo nel dettaglio dei prezzi della pompa di calore e delle agevolazioni.

Posso ottenere i bonus per la pompa di calore? Certo!

Lo Stato prevede l’accesso all’EcoBonus con detrazione fiscale del 65% per la sostituzione dei vecchi impianti termici con pompe di calore o condizionatori. Il benefici si applica solo in caso di ristrutturazione di impianti esistenti, e non alle nuove costruzioni.

Inoltre, si accede all’agevolazione solo se la pompa di calore rispetta i requisiti di legge in tema di coefficiente di prestazione energetica (COP / GUE), e un indice di efficienza energetica ( EER ) se c’è anche un impianto di raffrescamento.

Il tuo Preventivo su Misura

Ora che conosci i dettagli più importanti sulle pompe di calore, non resta che fare una valutazione con un professionista del campo. Scopri la fattibilità del tuo impianto in pompa di calore e conosci il prezzo complessivo dell’intervento, per poter prendere una decisione ragionata. 

PreventivONE.it è il number One dei lavori in casa! Qui trovi i migliori tecnici della tua zona, pronti a preparare un preventivo e una valutazione per il tuo caso specifico. Il tutto a costo zero e senza impegno. 

Cosa devi fare? Basta cliccare su “richiedi preventivi” e inviare la tua richiesta. 

Prima di spendere, confronta le opzioni!
Clicca il pulsante verde e richiedi ora i tuoi preventivi!

Lascia un commento o fai una domanda