Guida – Tettoie per auto: tante utilità a prezzi convenienti

In assenza di un garage o di una rimessa esterna, le tettoie per auto possono essere la soluzione ideale per riparare la macchina dagli agenti esterni e allungarle così la vita. Questo tipo di costruzione – detta anche carport – si fa apprezzare per la sua praticità e relativa facilità di implementazione. Tanto che online si possono trovare anche tettoie auto prefabbricate: modelli dai costi certamente contenuti, che però non riescono a soddisfare tutti in termini di stabilità e resistenza nel tempo.

Per soddisfare particolari esigenze tecniche o di spazio, l’ipotesi migliore è valutare la costruzione su misura della tettoia per auto, con le dimensioni e nei materiali più indicati per ciascun padrone di casa.

Se sai già come vuoi realizzare la tua tettoia, richiedi subito un preventivo. Oppure, continua a leggere la guida per scoprire tutto quel che c’è da sapere.

Varie tipologie di tettoia per auto

Forse l’hai già constatato personalmente: di tettoia per auto non ce n’è una sola. Infatti, tra soluzioni prefabbricate e carport altamente personalizzati, ormai si ha l’imbarazzo della scelta. La varietà dell’offerta risponde sicuramente a un’altrettanto vasta gamma di necessità da parte degli utilizzatori finali: c’è chi guarda al design e chi alla convenienza, chi cerca semplice pensilina per auto e chi invece vuole sfruttare la tettoia per vari scopi. Cominciamo con alcune distinzioni.

Tettoie per abitazioni singole o per condomini

Vivi in un condominio oppure hai una villetta indipendente? Il contesto in cui sarà inserita la tettoia per auto influenza fortemente la scelta finale. Dopotutto, in caso di realizzazione condominiale si dovrà fare una scelta condivisa tra i condòmini, mentre le abitazioni singole offrono maggiore libertà di scelta, sotto tutti i punti di vista. Inoltre, bisogna fare una considerazione anche sui posti auto desiderati: 1, 2 o multipli?

Tettoie auto permanenti oppure rimovibili

Le tettoie per auto possono essere costruzioni per un utilizzo permanente nel tempo, oppure manufatti flessibili che si possono installare e rimuovere facilmente in ogni momento. Bisogna fare le dovute valutazioni e considerare se la propria permanenza nella casa sarà duratura, oppure solo una fase transitoria. Così, a seconda dei casi, ci si può orientare verso la scelta più opportuna.

Materiali a confronto: legno, alluminio, ferro, PVC

Le tettoie in legno per auto sono molto diffuse, ma negli ultimi anni si sono fatti largo altri materiali: alluminio, acciaio, ferro, per quanto riguarda la struttura; PVC e policarbonato per la copertura del tetto. Ciascun materiale offre prestazioni diverse in termini di solidità, riparo dagli agenti atmosferici, possibilità di utilizzo diverso della tettoia. Infatti, molti padroni di casa utilizzano la loro tettoia non solo come carport, ma anche gazebo per il tempo libero all’aperto. Ammesso che ci siano altre aree parcheggio a disposizione.

Solo posto auto o un utilizzo più ampio?

Quindi le tettoie per auto si possono godere anche come spazi outdoor coperti nella bella stagione. Ma le possibilità di utilizzo non finiscono qui. Negli ultimi anni sta prendendo piede la realizzazione di tettoie per l’installazione di impianti fotovoltaici: così, un semplice carport può assolvere a più funzioni, tutte assolutamente utili per i padroni di casa. 

Che permessi servono per le tettoie auto?

Servono permessi per installare una tettoia per la propria auto? Tutto dipende dalle caratteristiche che assumerà la costruzione. Nel caso di strutture rimovibili non serve alcun permesso. Ma se si intende investire in una tettoia permanente destinata a durare nel tempo, allora sarà necessario richiedere il permesso di costruire o altri titoli edilizi previsti dal proprio Comune.

Puoi approfondire nel nostro articolo che risponde ai dubbi più frequenti su: costruzione di tettoie, volumetria, permessi, accatastamento.

Quanto costa? I prezzi medi delle tettoie auto

Costruire una tettoia per auto è molto conveniente. Basti pensare che per realizzare un garage o box auto chiuso, si parte da una spesa minima di €5.000 che può arrivare anche a €20.000. Invece, il prezzo medio di una tettoia auto finita si aggira sui €3.000.

Considera che ci sono differenze di prezzo sostanziali tra i materiali: una costruzione in PVC può costare attorno ai €1.500, un gazebo in legno prefabbricato parte dai €700, per le tettoie in legno si va sui €150 – €300 al metro quadro, per i carport in ferro la forbice di prezzo va dai €50 ai €150 per metro quadro.

Detrazione Irpef 50% sulle tettoie per auto

Il Bonus Ristrutturazioni previsto dallo Stato si applica anche alla realizzazione di autorimesse e posti auto, nelle abitazioni autonome e negli spazi condominiali. L’unico vincolo imposto è dimostrare che il manufatto sia di pertinenza di un’unità immobiliare. Quindi, è possibile richiedere la detrazione Irpef del 50% sui lavori di costruzione delle tettoie per auto.

Il tuo Preventivo su Misura

Ora che hai una panoramica a 360 gradi sulle tettoie per auto, i prezzi e le possibilità di realizzazione, resta solo un dubbio da chiarire. Quanto costa, esattamente, il progetto che hai in mente? 

Scoprilo subito su PreventivONE.it: descrivi la tettoia che hai in mente e invia una richiesta di preventivo, in pochi clic e senza alcun vincolo. Riceverai le offerte dei professionisti nella tua zona, con le loro proposte tecniche. Potrai confrontare i preventivi, scoprire i lavori realizzati dalle ditte, e scegliere in tutta comodità l’impresa a cui affidare i lavori.

Comincia a costruire la tua tettoia per auto.
Clicca il pulsante verde e richiedi ora i tuoi preventivi!

Lascia un commento o fai una domanda