Impermeabilizzante per terrazzi e balconi: Saratoga “La Terrazza”

Avere un balcone o un terrazzo a casa è comodo e piacevole, ma il rischio di infiltrazioni di acqua ai piani inferiori è sempre molto alto. Basta una piccola crepa o una fessura sul pavimento o sulle soglie e l’acqua con il tempo può creare dei danni. Per questo motivo è importante che il lavoro per un impermeabilizzante di terrazzi o balconi venga fatto a regola d’arte con materiali e prodotti isolanti trasparenti di alta qualità.

In questo articolo vediamo insieme come effettuare l’impermeabilizzazione dei terrazzi e balconi pavimentati con la tecnica tradizionale di demolizione di un pavimento e delle piastrelle o con dei nuovi materiali liquidi che si posano senza demolire.

Come impermeabilizzare terrazzi

Se nella parte inferiore del tuo terrazzo inizi a vedere dell’intonaco che si stacca o delle macchie, vuol dire che l’acqua si è infiltrata dal solaio superiore. Basta una piccola fessura o anche una giunzione non eseguita a regola d’arte e in un terrazzo calpestabile si rende necessario il lavoro in impermeabilizzazione.

Per capire come impermeabilizzare un terrazzo esistente possiamo procedere con due tecniche diverse:

  • Rifacimento completo del terrazzo con nuova impermeabilizzazione
  • Impermeabilizzazione senza togliere il pavimento con liquidi trasparenti

Nel caso di rifacimento del terrazzo si tratta del metodo tradizionale che richiede un lavoro importante in diverse fasi:

  • Demolizione del pavimento e del massetto
  • Rimozione della guaina e del sottofondo
  • Realizzazione della nuova impermeabilizzazione con guaina
  • Rifacimento del massetto e posa delle nuove piastrelle.

Questo lavoro è impegnativo in termini di tempi e costi. Oggi possiamo sfruttare delle importanti novità sul mercato che in alcune scenari permettono di impermeabilizzare terrazzo senza togliere pavimento.

Stiamo parlando di nuovi prodotti che ricadono nella categoria di impermeabilizzante liquido trasparente per balconi e terrazzi. Con questi nuovi prodotti è possibile stendere il prodotto liquido sul pavimento come se fosse una vernice trasparente realizzando una impermeabilizzazione efficace e duratura.

Un esempio per tutti è l’impermeabilizzante liquido Saratoga La Terrazza ® un protettivo trasparente anti infiltrazioni di acqua che permette di impermeabilizzare terrazzo senza togliere pavimento. Vediamo le sue caratteristiche e come usarlo al meglio.

Impermeabilizzante liquido per balconi e terrazzi

L’utilizzo di un impermeabilizzante liquido permette di sigillare delle lesioni, delle crepe o delle fessurazioni nella nostra terrazza senza dover demolire il pavimento esistente del balcone o terrazza.

L’applicazione di questi nuovi prodotti permette di proteggere e impermeabilizzare le fessure fino ad 1 mm, evitando le infiltrazioni di acqua ed i relativi danni. Un innovativo impermeabilizzate liquido da provare in questo campo è La Terrazza® prodotto dalla Saratoga.

Si tratta di un innovativo prodotto liquido idrorepellente e trasparente a base di  polisilossani in solvente. Ha delle elevate caratteristiche protettive e di consolidamento anti-infiltrazione ed è possibile utilizzarlo su diversi pavimenti calpestabili:

  • Gres
  • Pietra naturale
  • Cemento
  • Clinker
  • Cotto

L’utilizzo di Saratoga La Terrazza® permette di proteggere balconi e terrazze calpestabili da acqua ed umidità. La sua caratteristica è quella di penetrare nelle fessure e di consolidare la superficie proteggendola ed impermeabilizzandola. E’ un materiale traspirante che legandosi con il materiale esistente, oltre a consolidarlo, ne permette la corretta traspirazione evitando anche la nascita di muffe o altro.

Come si applica il liquido impermeabilizzante per terrazzi

Vediamo cosa si dice la scheda tecnica di Saratoga La Terrazza su come applicare nel modo corretto questa guaina liquida trasparente.

Il prodotto è pronto all’uso. Questo vuol dire che puoi applicarlo direttamente e stenderlo come una vernice. Lo puoi passare a pennello, a rullo o anche a spruzzo. Chiaramente devi fare in modo di passare bene su tutte le fughe o fessure per farlo penetrare bene.

Le avvertenze di utilizzo sono che la superficie di applicazione del pavimento e piastrelle deve essere perfettamente pulita, asciugata e sgrassata. Evitare di applicarlo in caso di pioggia, nel caso aspettare 72 ore, e su superfici esposte direttamente ai raggi del sole. La temperatura corretta di applicazione è tra i +5 e i +30°C.

Quante mani servono? Può bastare anche una singola mano, ma su superfici molto assorbenti è sempre consigliata una seconda mano circa 24 ore dopo la prima.

Importante: La superficie del pavimento è nuovamente calpestabile dopo 24 ore dell’ultima mano.

In termini di resa per litro tra prima e seconda mano i mq di resa cambiano in base alla porosità del materiale:

  • Cotto, pietra, supporti molto porosi: la prima mano rende tra i 10-15 mq e la seconda tra 15-20 mq
  • Monocotture, gres, clinker: sia la prima che la seconda mano hanno una resa di 30 mq.

Impermeabilizzante liquido La Terrazza: vantaggi e consigli

Veniamo quali sono i vantaggi che Saratoga mette in luce del suo prodotto La Terrazza ® ed il prezzo di acquisto.

In termini di vantaggi:

  • Trasparente e non altera il colore del pavimento esistente
  • Facilità e velocità di applicazione
  • Evita i costi di rifacimento del terrazzo
  • Ottima idrorepellenza dalla prima applicazione
  • Semplice manutenzione e pulizia

Alcuni consigli sul suo utilizzo: fare una prova su un’area ridotta per vedere l’effetto finale. Il prodotto è trasparente ma potrebbe rendere il pavimento più brillante. Fai fare una prova. Per pulirlo utilizza un detergente neutro.

Impermeabilizzazione terrazzi Saratoga: costo al mq

In termini di prezzo 1 Lt di Saratoga La Terrazza® costa in media 28€. Vediamo un esempio per un pavimento esterno in cotto o in gres per 30 mq con due mani di applicazione.

Primo caso: impermeabilizzare un terrazzo in cotto di 30 mq. In questo caso stiamo parlando di un materiale poroso e quindi nella peggiore delle ipotesi con la prima mano copriamo 10 mq e con la seconda 15 mq per litro. In questo caso servono 3 Lt per la prima mano e 2 Lt per la seconda, quindi un costo di circa 140€ per il materiale.

Secondo caso: impermeabilizzare un balcone in gres di 30 mq. Nel caso del gres è necessario utilizzare molto meno impermeabilizzante. E’ possibile ipotizzare di usare solo 2 lt di Saratoga “La Terrazza” per coprire 30 mq. Il costo del materiale per due mani su un pavimento in gres parte da 60€.

In entrambi i casi non stiamo parlando del costo di impermeabilizzazione di un terrazzo completo della mano d’opera, ma solo del materiale. Per avere un prezzo finale devi parlare con un esperto e farti fare un preventivo.

Chiedi adesso gratis un preventivo per impermeabilizzare il tuo terrazzo senza dover demolire il pavimento esistente con utilizzo di impermeabilizzanti trasparenti alle migliori imprese della tua zona e confronta senza impegno le diverse offerte.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

10 commenti su “Impermeabilizzante per terrazzi e balconi: Saratoga “La Terrazza””

  1. Salve. Ho pavimentato poco tempo fa un terrazzo con piastrelle in ceramica per esterni con fuga.
    Ho notato che sotto si sta creando un’infiltrazione d’acqua piuttosto evidente e temo che tra un po’ comincerò ad avere problemi.
    Potete darmi suggerimenti su come risolvere questo problema? Il prodotto della Saratoga potrebbe fare al caso mio?

    1. Mario Silvestri

      Ciao Gianni, io sono del settore e ti posso dire che ho eseguito più volte lavori come quello che tu descrivi. Purtroppo a volte, per poca accortezza in fase di costruzione del massetto e di applicazione della guaina, si possono creare delle infiltrazioni anche su pavimentazioni fatte di recente. In questi casi vale la pena fare un tentativo con un prodotto liquidi come questo di Saratoga. Molto spesso si riesce a risolvere senza avere più problemi per molti anni. Vista la facilità di applicazione e la spesa relativamente modesta, te lo consiglio senza dubbio.

      1. Serena Serena

        Ciao Mario, se posso approfitto anch’io della tua competenza. Mi trovo in una situazione simile a quella descritta da Gianni, con un terrazzo rifatto di recente, ma che comincia ad avere segni di infiltrazioni con macchie di umidità ben visibili. Il terrazzo è molto grande ed è pavimentato tutto con cemento stampato. Anche in questo caso potrei utilizzare un impermeabilizzante liquido?

  2. Cristina M.

    Buongiorno. Il mio terrazzo è grande circa 95 mq ed è piastrellato con mattonelle di gres. Dovrei impermeabilizzarlo, ma non vorrei affrontare la demolizione del pavimento e del massetto. Mi consigliate questo prodotto o qualcosa altro?
    Grazie.

  3. Salvatore Salvatore

    Questo impermeabilizzante Saratoga si può applicare anche su una guaina bituminosa ardesiata? Pensate che possa funzionare e soprattutto durare nel tempo? Ci sono degli accorgimenti da prendere o delle precauzioni di cui tenere conto? Altre indicazioni?

  4. Buongiorno a tutti,
    scrivo qui per chiedere consigli e sentire un’opinione da chi sicuramente è più esperto di me o magari proprio del mestiere.
    Ho bisongo di impermeabilizzare un terrazzo piuttosto grande di circa 220 mq dove ora la copertura è fatta solo in cemento. Con il tempo alcune parti in cemento si sono rovinate e l’acqua riesce ad infiltrarsi fino nella zona sottostante.
    Non so se sia possibile trattare la superficie con un prodotto mapelastic o se usare questa guaina liquida della Saratoga. Tra tutte quelle che ho visto, infatti, mi pare sia la più facile da posare in opera, calpestabile poco dopo l’applicazione e decisamente resistente all’acqua e alla pioggia.
    Gradirei conoscere le vostre esperienze e le vostre opinioni per aiutarmi a decidere tra queste due diverse tipologie di lavoro.
    Grazie in anticipo di tutti i consigli che vorrete darmi.

    1. Federico Edil2000

      Mi capitano spessissimo balconi con infiltrazioni e terrazzi ristrutturati da poco dove penetra acqua. Ti consiglio assolutamente questo prodotto Saratoga, ma una precisazione importante va fatta senza dubbio. L’efficacia dell’impermeabilizzante è dovuta soprattutto dalla qualità della posa e dalla competenza del posatore. Puoi prendere il miglior prodotto del mondo, ma se sarà posato male sarà senza dubbio inadeguato.

  5. Ho un problema con il mio terrazzo. Si tratta di un terrazzo piastrellato con importanti infiltrazioni d’acqua.
    Il palazzo non è di costruzione molto recente, è stato costruito 25 anni per l’esattezza. Il terrazzo dovrebbe essere stato impermeabilizzato all’epoca con una guaina, ma il problema è presente ed evidente tanto che si formano delle incrostazioni di calcare sotto il terrazzo.
    Sono consapevole che la soluzione più affidabile e duratura nel tempo è solo un rifacimento completo del terrazzo e un rifacimento totale dell’impermeabilizzazione, ma vorrei proprio risparmiarmi questo lavoro, sia per la spesa che per la scocciatura.
    Questo prodotto Laterrazza può essere un’alternativa nel mio caso? Oppure meglio evitare e affrontare subito il rifacimento della pavimentazione del terrazzo?

    Grazie in anticipo, Serena

  6. Buongiorno a tutti,

    vorrei chiedere un parere riguardo la seguente questione.

    Ho notato un’infiltrazione d’acqua nel terrazzo di casa; il mio vicino di casa del piano di sotto mi ha chiamato per farmi vedere una macchia d’umido in mezzo al contro soffitto.
    La cosa è particolrmente strana perché pochi mesi fa c’è stato un intervento di riparazione del terrazzo con una nuova posa della guaina e sopra questa anche il mapelastic. Infine è stata rifatta la pavimentazione completa.

    Una roba simile era successa in passato, ma poi si scoprì che la macchia d’umido era proveniente una facciata esterna. Infatti il contrasoffitto era bagnato sul lato della parete estrena. Questa volta la macchia è posizionatra proprio al centro e sembra che la provenienza sia proprio il mio terrzzo. Ma è possibile che si sia infiltrata l’acqua tra mapelastic, guaina e pavimentazione?

  7. Ciao. Io ti dico la mia, da uno che è nel settore da oltre un ventennio e di queste situazioni ne ha viste tante.
    Da quello che dici la situazione è piuttosto compromessa. Un palazzo di 25 anni non è vecchio, ma dipende molto dall’accortezza in fase di costruzione e dalla “qualità” che il costruttore ha voluto dare.
    Io ti consiglio di smantellare tutto e rifare di sana pianta l’impermeabilizzazione del terrazzo. Fai sicuramente un gran bel lavoro, eviti il peggioramento dei danni alla struttura e stai tranquilla per il futuro.
    Gli impermeabilizzanti liquidi da stendere in superficie, come questo della Saratoga che è tra i migliori, fanno sicuramente il loro dovere, ma quando i danni sono importanti va rifatto il terrazzo.
    Fai vedere la situazione a qualcuno del mestiere e fatti consigliare, è l’unico modo per scegliere.

Lascia un commento o fai una domanda