Differenza tra infissi e serramenti

differenza infissi serramenti definizione significato pvc legno alluminio

Dovete sostituire delle finestre di casa oppure cambiare le porte interne? Sicuramente se non siete esperti del settore e state cercando in internet. Allora dovete capire il significato di infissi o la definizione di serramenti per capire esattamente cosa cercare. In questo articolo vi spieghiamo in modo semplice la differenza tra infissi e serramenti, il loro significato e la definizione.

Una volte che avete capito le differenze, potete cercare un esperto di infissi e serramenti e saprete richiedere nel modo corretto un preventivo per la sostituzione di porte e finestre. Oppure quando vi dicono che è meglio installare un infisso in pvc piuttosto che uno in legno o alluminio, saprete bene di cosa parlano.

Abbiamo visto che esiste una differenza tra infissi e serramenti. Vediamo alcuni dettaglio per capire meglio cosa sono gli infissi e cosa sono i serramenti.

Infissi: definizione e significato

Come anticipato l’infisso è la parte fissa, cioè il telaio che viene fissato ed ancorato al muro in modo stabile. Sull’infisso viene agganciato il serramento. I materiali più utilizzati per gli infissi sono pvc, alluminio, legno o soluzioni miste come legno-alluminio.

Sull’infisso vengono posizionate le cerniere per agganciare il serramento. C’è anche una piccola distinzione da considerare quando si parla di infissi interni ed esterni. Un infisso esterno mette in comunicazione il vostro appartamento con l’esterno, ad esempio una finestra, mentre un infisso interno serve per mettere un serramento che fa comunicare due stanza, ad esempio una porta interna.

Un infisso viene fissato direttamente nel muro oppure, come capita spesso, il telaio viene ancorato ad un controtelaio in legno o alluminio che è unito alla muratura. Questa parte non è considerato un infisso, ma tecnicamente è chiamato falsotelaio.

Serramenti: significato e definizione

Veniamo al serramento. Il serramento viene definito come un componente di arredo, un elemento architettonico che serve per chiudere l’apertura dell’infisso e per consentire il passaggio di persone, luce o aria. Tra i serramenti più noti troviamo porte interne, portoncini, finestre, persiane, porte-finestre, etc.

Anche nel caso dei serramenti, i materiali più usati sono pvc, alluminio, legno o le soluzioni miste. I serramenti vengono agganciati agli infissi tramite le cerniere. In genere in una ristrutturazione sono le ultime cose da montare a completamento del lavoro.

Un serramento viene anche caratterizzato dall’apertura. Esistono finestre ad ante apribili, finestre a vasistas, a bilico, a libro, scorrevoli e così via. Tutte opzioni che insieme al materiale fanno variare di molto il prezzo degli infissi e serramenti.

Infissi e serramenti per interni ed esterni: quale materiale scegliere

Come abbiamo visto i materiali più utilizzati sono pvc, legno, alluminio e misto legno-alluminio. Per la scelta del materiali un tecnico specializzato vi può aiutare in base alle caratteristiche per il vostro appartamento. La scelta deve essere fatta rispettando queste caratteristiche:

  • Isolamento termico
  • Isolamento acustico
  • Resistenza agli agenti atmosferici
  • Resistenza al fuoco
  • Struttura rigida, resistente, leggera
  • Proprietà antieffrazione e antiscasso

In questo i materiali sono differenti l’uno dall’altro, ma quale materiale scegliere? Vediamo rapidamente alcune caratteristiche dei principali materiali rimandando ad altri articoli degli approfondimenti. Una nota, a prescindere da quale materiale scegliete assicuratevi che tutti gli infissi siamo a marcatura CE obbligatorio dal Febbraio 2010 che vi garantisce sulle loro prestazioni e qualità.

Cosa sono i serramenti e infissi in PVC

Il pvc è un materiale plastico, economico e resistente. Ha delle ottime proprietà di isolamento termico ed acustico. E’ completamente ignifugo. Gli infissi in pvc sono quelli più diffusi per il miglior rapporto qualità / prezzo. Come contro rispetto al legno è l’estetica. Motivo che spinge anche ad utilizzare legno e pvc insieme. Abbiamo pubblicato un intero articolo che descrive costi e caratteristiche delle finestre in pvc.

Quando scegliere infissi e serramenti in Legno

Il materiale per eccellenza, bello, caldo, elegante ed ecologico. Ha le migliori proprietà di isolamento termico ed acustico. Molto duttile e durevole. Come contro è un materiale molto costoso e richiede della manutenzione periodica, se pur minima con le nuove vernici ad acqua, ma rispetto al pvc maggiore. Per ridurre il costo di una finestra in legno si scelgono le soluzioni in legno-alluminio o legno-pvc, dove la parte in legno viene utilizzata solo internamente per garantire l’estetica. Potete far riferimento a questo articolo per approfondire costi e caratteristiche delle finestre in legno.

Differenza infissi e serramenti in Alluminio

Un materiale molto leggero, resistente ed economico. Per questo motivo lo troviamo anche in grandi installazioni. Rispetto agli altri materiali ha un grande resistenza agli agenti atmosferici, con utilizzo frequente nelle finestre per tetti. E’ uno dei materiali da preferire per le finestre antieffrazione e antiscasso. Anche qui, abbiamo un articolo di dettaglio sui costi e caratteristiche delle finestre in alluminio.

Come contro, essendo un metallo, ha un pessimo isolamento termico. Per ovviare a questo inconveniente si scelgono degli infissi e serramenti in alluminio a taglio termico. Una particolare tecnica costruttiva che tramite resine o schiume permette di garantire il corretto isolamento termico dell’alluminio. In ultimo è molto frequente vederlo abbinato al legno con le finestre o porte finestre in legno-alluminio.

Capita la differenza…Chiedi un preventivo

Una volta capita la differenza non ti resta che chiedere un preventivo gratuito e senza impegno alle migliori imprese di installazione di infissi e serramenti.

[Voti: 135    Media Voto: 4.6/5]

Rispondi