Obbligo valvole termostatiche impianto riscaldamento autonomo

Valvole termostatiche termosifoni obbligatorie

E’ ormai chiaro: a partire dal 31 Giugno 2017, occorre installare le valvole termostatiche su ogni termosifone di un impianto di riscaldamento centralizzato, data definita con la proroga dalla decreto Milleproroghe 2017. In questo articolo vogliamo trattare un tema puntuale che crea molti dubbi e domande: la legge impone un obbligo delle valvole termostatiche per impianto di riscaldamento autonomo oppure solo per quelli condominiali centralizzati? Poiché la sanzione è fino 2.500 euro è importante conoscere il tema per evitare la multa per la mancata installazione delle valvole termostatiche e dei contabilizzatori di calore.

La normativa di riferimento per l’utilizzo delle valvole termostatiche e la contabilizzazione al fine di risparmiare sulla bolletta energetica e per la tutela dell’ambiente:

  • Decreto legislativo del 4 luglio 2014, n. 102 “Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE”.
  • Decreto legislativo 18 luglio 2016, n. 141 “Disposizioni integrative al decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102, di attuazione della direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE”, il quale ha modificato alcuni articoli del precedente decreto introducendo l’eventualità di “impossibilità tecnica” e di “inefficienza in termini di costi” alla installazione dei sistemi di contabilizzazione del calore previsti dall’art. 9 del D.Lgs. n. 102/2014.

Valvole termostatiche obbligatorie anche per impianto riscaldamento autonomo?

Il decreto recepisce la direttiva 2012/27/Ue sull’efficienza energetica.  Questo decreto obbliga chi risiede in un condomino con un impianto di riscaldamento centralizzato ad installare su ogni termosifone e radiatore della propria casa le valvole termostatiche con i contabilizzatori di calore entro il 31 giugno 2017. In generale non è sempre obbligatorio ed abbiamo delle esclusioni per installare le valvole termostatiche sui radiatori di un impianto autonomo.

Però ci sono alcuni punti che è opportuno capire, in quanto in alcuni casi viene contestato il non aver installato le valvole anche su un impianto autonomo. Vediamo quali sono i casi per i quali è consigliato installare le valvole termostatiche anche per l’impianto autonomo:

  • Nuove abitazioni, costruite dal 2007 in poi, anche se con impianto di riscaldamento autonomi
  • Ristrutturazioni di casa, a partire dal 2007, anche se con impianto di riscaldamento autonomo
  • Chi ha ristrutturato l’impianto di riscaldamento autonomo o ha sostituito la caldaia dal 2007 in poi

Conoscere in modo corretto se si devono installare o meno le valvole è importante al fine di evitare le multe e sanzioni per le valvole termostatiche a partire dal 2017.

Devo installare i contabilizzatori di calore anche sui radiatori di un impianto autonomo?

I contabilizzatori di calore non sono altro che dei dispositivi elettronici che registrano il consumo di calore di ogni termosifone, e servono per ripartire le spese del riscaldamento nel condominio (infatti vengono anche chiamati ripartitori di calore).

Contabilizzatore di calore o ripartitore di calore condominio

Contabilizzatore di calore per la corretta ripartizione delle spese di riscaldamento condominiali

Per questo motivo non c’è alcun obbligo di installare un contabilizzatore o ripartitore di calore in un impianto autonomo.

Con riferimento alla normativa per gli impianti termici, ricordiamo, inoltre, l’obbligo di tenuta del libretto e dei controlli di efficienza energetica del responsabile dell’impianto.

Quanto risparmio con le valvole termostatiche? Anche se autonomo?

Le valvole termostatiche sono dei meccanismi di termoregolazione, cioè delle valvole che regolano il flusso di acqua che entra nel radiatore, per il mantenimento della temperatura desiderata. La regolazione di una valvola termostatica non si basa su l’impostazione di una effettiva temperatura, cioè espressa in gradi, ma su una scala da 0 a 5, che a 0 vuol dire che il termosifone è sempre spento e 5 è praticamente sempre acceso.

In pratica, la valvola ha al suo interno un otturatore che avanza con la salita della temperatura della stanza fino ad andare in battuta. Al raggiungimento della temperatura impostata, l’otturatore impedisce all’acqua di entrare nel radiatore. Viceversa quando la temperatura scende la valvola inizia ad aprirsi.

Risparmio valvole termostatiche termosifoni

Risparmiare installando le valvole termostatiche sui termosifoni

Quindi le valvole termostatiche permettono di risparmiare bilanciando e distribuendo il calore in modo diverso nelle varie stanze di casa. Chiaramente, per ottenere il maggior risparmio dall’installazione delle valvole sui radiatori, è necessaria anche una corretta configurazione dell’impianto autonomo per erogare minor energia.

In termini di risparmio energetico in un impianto condominiale, le valvole dovrebbero portare un risparmio dal 10% al 30% in termini di combustibile usato. Per un impianto autonomo, invece, non è facile stimare un valore preciso in quanto entrano in gioco diverse variabili. Sicuramente l’installazione delle valvole in un impianto autonomo rende maggiormente efficiente l’impianto.

Quanto costa installare le valvole termostatiche sui termosifoni?

In genere i costi di installazione di una valvola sono di circa 120€ a termosifone. Per conoscere bene i costi di installazione delle valvole ed i relativi prezzi, rivolgiti ad un professionista e fai una richiesta di preventivo gratis e senza impegno per l’installazione di valvole termostatiche ai migliori professionisti della tua zona che ti contatteranno per valutare insieme a te sia l’obbligo di legge che l’eventuale risparmio energetico grazie alle valvole termostatiche.

[Voti: 136    Media Voto: 4.5/5]

Rispondi