Pannelli isolanti termici

Un buon isolamento termico delle pareti della tua casa è l’investimento da fare per godere nella tua abitazione di un ambiente confortevole e accogliente e risparmiare sui soldi del riscaldamento e condizionamento. Le diverse tecniche di isolamento termico prevedono l’installazione dei pannelli isolanti termici per esterni o interni che sono realizzati con materiali diversi a secondo dell’uso e del livello di isolamento.

La mancanza di isolamento provoca la dispersione del calore generato dal riscaldamento oltre che un notevole spreco economico ed energetico. Per questi motivi è importante sapere come scegliere i pannelli termici da installare a casa evitando di basarsi solamente sul prezzo. I pannelli isolanti sono realizzati in diversi tipi di materiali, ognuno con delle proprie caratteristiche, dei vantaggi e svantaggi, ed ovviamente un prezzo dei pannelli isolanti diverso.

Come scegliere un pannello con materiali isolanti

La prima cosa che ti è utile sapere sono i criteri di scelta di un panello con materiali termo isolanti. Le principali caratteristiche da valutare dipendono dalle caratteristiche del materiale isolante scelto:

  • Spessore pannello
  • Conducibilità termica
  • Sfasamento termico
  • Potere traspirante

Nella tabella successiva riportiamo le caratteristiche dei principali materiali isolanti usati ad esempio per un cappotto termico esterno o interno.

Materiali IsolantiOrigine MaterialeIsolamento Termico
"λ" (W/mK)
Traspirabilità “µ”Sfasamento Termico
Polistirene Espanso Estruso (XPS)Sintetico0,035 - 0,04080 - 20045 min - 1 ora
Polistirene Espanso Sinterizzato (EPS)Sintetico0,035 - 0,04020 - 10030 min - 1 ora
Poliuretano Espanso Rigido (PUR)Sintetico0,025 - 0,03030 - 10030 min - 1 ora
Fibra di legnoVegetale0,046 - 0,04354 - 5 ore
SugheroVegetale0,040 - 0,0431,5 - 182 - 3 ore
Lana di rocciaMinerale0,035 - 0,0401 - 21 - 2 ore
Lana di vetroMinerale0,035 - 0,0401 - 21 - 2 ore

Spieghiamo cosa vogliono dire queste grandezze e perché sono importanti. Se vuoi un preventivo o devi capire cosa fare, è opportuno parlare con una impresa qualificata del settore.

Chiedi gratis dei preventivi per isolamento termico della tua casa ai migliori professionisti della tua zona di pannelli isolanti e confronta senza impegno le diverse offerte per isolare termicamente casa.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Lo spessore del pannello

Iniziamo dallo spessore di un pannello isolante. Normalmente i pannelli hanno uno spessore di 6-8 cm. Ma in alcune zone è necessario installare pannelli più grandi fino anche a 12 cm. E’ anche possibile usare dei pannelli isolanti termici a basso spessore realizzati con materiali particolari che hanno il vantaggio dello spessore ridotto ma un costo molto alto. Chiaramente maggiore è lo spessore più è alto è il potere di coibentazione.

La conducibilità termica lambda

Cosa significa la conducibilità termica lambda “λ” di un pannello isolante? Rappresenta la sua capacità di coibentazione o di isolamento di un materiale isolante. Questa grandezza fisica è indicata dal simbolo “λD” con unità di misura W/mK (watt su metro kelvin). La formula della conducibilità termica rappresenta il rapporto tra il flusso di calore ed il gradiente termico, cioè indica la capacità di un materiale di trasmettere calore.

Un pannello isolante deve avere una bassa conducibilità termica. I valori sono molto piccoli e dipendono dal materiali isolante, in media si passa da 0,025 W/mK per il Poliuretano fino a circa 0,05 W/mK della fibra di legno. Come puoi notare è bene scegliere materiali con Lamba molto basso.

Lo sfasamento termico

Quando si parla di sfasamento termico si intende in quanto tempo (minuti o ore) il calore esterno attraversa il materiale per entrare in casa. Questa caratteristica è particolarmente utile in estate. Se compri un materiale isolante con un tempo alto di sfasamento (generalmente i tempi esposti sono per pannelli di 10 cm) vuol dire che il calore estivo esterno ci mette molto tempo per entrare in casa e quindi basta molta poca energia per raffrescarla. La fibra di legno ed il sughero sono materiali eccellenti da questo punto di vista.

La traspirabilità o resistenza alla diffusione del vapore

Ultima caratteristica principale è la traspirabilità. Tecnicamente parliamo della resistenza di diffusione al vapore (simbolo “µ”). Un materiale con alto potere traspirante deve avere questo valore il più basso possibile. Il riferimento ideale è l’aria che il valore µ =1. I pannelli con materiali traspiranti riducono il rischio di condensa, in questo i materiali naturali sono superiori a quelli sintetici. La lana di roccia e la lana di vetro sono molto traspiranti così come il sughero. Mentre il poliuretano o polistirene estruso non sono traspiranti.

La resistenza al fuoco e capacità fonoassorbente

Chiudiamo con altre caratteristiche che puoi decidere di unire a quelle termiche come la resistenza al fuoco, la capacità fonoassorbente per l’isolamento acustico ed altri che uno specialista saprà guidarti al meglio.

Viste le caratteristiche vediamo quali sono i tipi di pannelli isolanti utilizzati.

Pannelli isolanti termici naturali e sintetici

Una prima distinzione che bisogna fare sui pannelli isolanti è l’origine del materiale:

  • Pannelli naturali di origine vegetale
  • Pannelli naturali di origine minerale
  • Pannelli sintetici

Isolanti di origine vegetale: prezzi e tipologie

Nella prima categoria i più noti e diffusi sono quelli in sughero o in fibra di legno. Questi materiali vengono classificati come isolanti naturali di origine vegetale perché la materia prima è di origine vegetale, sono biodegradabili ed ecologici. Il processo produttivo è ecosostenibile in quanto vengono realizzati senza utilizzare collanti sintetici.

Tutti i pannelli isolanti con materiale di origine naturale vegetale oltre ad essere ecologici garantiscono un buon isolamento termico ed acustico e inoltre permettono la circolazione dell’aria evitando la formazione di muffa ed umidità. Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche i vantaggi dei pannelli isolanti:

  • Buon isolamento termico
  • Buon sfasamento termico
  • Molto traspiranti

Per quanto riguarda i prezzi dei pannelli con materiali di origine vegetale sono decisamente costosi. Ad esempio i panelli di sughero partono da 40€ al mq, mentre altri sono più economici come i pannelli di fibra di legno che partono da 10€ – 15€ al mq.

Questi materiali vengono usati per coperture termiche esterne ventilate per ridurre il rischio di muffe e sono chiaramente usati per coperture termiche interne in quanto atossici ed ecologici, così come per controsoffitti o per dividere delle pareti al posto del cartongesso.

Isolanti di origine minerale: prezzi e tipologie

Altri materiali, ma in questo caso di origine minerale, sono la lana di vetro o la lana di roccia. Anche in questo caso stiamo parlando di materiali ecologici, riciclabili ed ecosostenibili. La differenza è l’origine della materia prima deriva dai materiali o rocce. Rispetto al materiali naturali hanno il grande vantaggio di essere completamente resistenti al fuoco e basso rischio di muffe. Dal punto di vista delle caratteristiche tecniche i vantaggi sono:

  • Buon isolamento termico
  • Buon sfasamento termico
  • Alta traspirabilità

Vengono utilizzati per cappotti esterni, rifacimento di facciate, cappotti interni, pareti, controsoffitti, in pratica i medesimi utilizzi di quelli vegetali.

Dal punto di vista del costo i prezzi dei pannelli di origine minerale sono più economici di quelli vegetali, ad esempio sia i pannelli di lana di vetro che dilana di roccia partono da 10€ – 20€ al mq

Isolanti sintetici: prezzi e tipologie

I pannelli sintetici sono dei derivati del petrolio e sono il classico polistirolo in varie forme denominate polistirene espanso (EPS, XPS) o poliuretano (PUR).

Anche i pannelli isolanti termici sintetici garantiscono un buon isolamento acustico e termico ma a differenza di quelli naturali presentano una traspirabilità minore (talvolta nulla) e non sono ecologici. In termini di caratteristiche:

  • Alto isolamento termico
  • Basso sfasamento termico
  • Poco o per nulla traspirabili

I principali utilizzi dei materiali sintetici sono per il cappotto termico esterno, facciate e chiusura di ponti termici. Poiché si tratta di materiali sintetici si cerca di evitare l’utilizzo per un cappotto interno. Il polistirolo ha un costo molto basso e quello estruso (EPS) è tra i più utilizzati. Il prezzo dei pannelli sintetici partono da 10€ – 15€ al mq.

Spessore pannelli isolanti e prezzo manodopera

Il prezzo dei pannelli è variabile rispetto allo spessore ed alla tecnica di posa in opera. In genere il prezzo medio presentato è per uno spessore del pannello isolante di circa 6-8 cm, ma in certe zone si può arrivare anche 12 cm.

Se non è possibile installare un pannello isolante per motivi di spessore, puoi pensare a far posare dei pannelli isolanti termici basso spessore. Questi pannelli sono realizzati con dei materiali isolanti a nonotecnologie. Il più famoso è Aerogel di silice, composto dal 2% di silicie amorfa (non pericolosa per l’uomo) e dal 98% di aria intrappolata in piccolissime nonomolecole. Un pannello isolante in nanotecnologie Aerogel di 2 cm è analogo ad un pannello di polistirene di 10 cm e sono altamente traspiranti. L’utilizzo di questi pannelli deve essere valutata da un professionista.

Per la posa in opera considera il classico lavoro di un operaio specializzato di circa 30€-50€ all’ora. In tutti i casi si per scegliere e posare pannelli esterni o interni è fondamentale affidarsi a dei professionisti del settore.

Chiedi adesso gratis diversi preventivi alle migliori imprese di isolamento termico della tua zona, fai fare un sopralluogo e confronta senza impegno le diverse offerte e scegli il meglio.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Pannelli isolanti termici per esterni e per interni

Abbiamo diversi materiali che possono essere utilizzi per realizzare l’isolamento con dei pannelli termici per interni o per esterni. Ovviamente alcuni materiali sono validi in entrambi in casi. Vediamo alcuni esempi per realizzare un cappotto interno ed esterno con dei pannelli isolanti naturali o sintetici.

Per la realizzazione del cappotto esterno termico di una facciata i materiali dei pannelli isolanti per esterni maggiormente utilizzati sono:

  • Sughero
  • Lana di vetro o di roccia
  • Fibra di legno
  • Polistirene espanso (ESP, XPS o PUR)

Nel caso del cappotto interno termico, che viene scelto se non è possibile realizzare quello esterno, i materiali dei pannelli isolanti per interni maggiormente utilizzati sono:

  • Sughero
  • Fibra di legno
  • Polistirene espanso (ESP, XPS o PUR)

Vediamo la posa in opera di un pannello isolante

Installazione di un pannello isolante

L’installazione di un pannello isolante prevede alcune fasi di realizzazione. Per prima cosa bisogna applicare sul pannello un adesivo rasante in polvere e quindi procedere con la messa in posa sulla parete. A questo punto bisogna fissare il pannello con un fischer in nylon a espansione e dopo un periodo di asciugatura è possibile applicare l’intonaco che deve essere realizzato con malta.

Ultima osservazione, è preferibile installare dei pannelli esterni ma se non è possibile è devi fare il lavoro internamente, scegli sempre dei pannelli isolanti termici per interni sottili di spessore minino, spenderai leggermente di più, ma guadagnerai in lato estetico di casa ed abitabilità. Chiedi info a dei professionisti gratis e senza impegno con un semplice click e riceverai diverse offerte senza impegno.

Preventivi per pannelli isolanti

A questo punto se sei interessato ad installare dei pannelli isolanti termici per ottenere subito un risparmio energetico e migliorare il comfort di tutta casa, non ti resta che ottenere dei preventivi.

Chiedi subito gratis dei preventivi alle migliori imprese esperte di isolamento termico e confronta senza impegno le diverse offerte per decidere con quale impresa è più conveniente fare il lavoro.

Richiedi un preventivo GRATIS100% Gratuito e Senza Impegno

Lascia un commento o fai una domanda