Riscaldamento a battiscopa: prezzi e funzionamento

Un impianto di riscaldamento a battiscopa ha un prezzo base che si aggira sui € 100 al metro lineare. È una soluzione di riscaldamento molto particolare, perciò per avere una stima realistica dei costi è indispensabile affidarsi agli esperti.

Non sai chi fa riscaldamento a battiscopa nella tua zona? Scoprilo su PreventivONE.it: manda una richiesta di preventivo e ricevi le proposte dei professionisti vicini a te.

Guida ai prezzi per il riscaldamento a battiscopa

Lo sai sentito chiamare riscaldamento a battiscopa e a zoccolino, oppure battiscopa radiante. Ma forse quello che non sai è che questo sistema offre ampie possibilità di personalizzazione, in termini di impiantistica e anche estetici, con un’incidenza sui prezzi. 

Ecco cosa dovresti sapere per valutare preventivi per impianti di riscaldamento a battiscopa

Riscaldamento a battiscopa, prezzi attuali e bonus

Per realizzare un impianto di riscaldamento a battiscopa i prezzi si calcolano per metro lineare, dato che si installa lungo il perimetro delle pareti. In molti casi, il prezzo base parte da € 100, ma a influire sui costi ci sono le scelte di impianto, così come quelle di rivestimento.

Inoltre, c’è da considerare la possibilità di risparmio grazie ai Bonus previsti dallo Stato. In caso di rifacimento totale dell’attuale impianto di riscaldamento, si può richiedere il Bonus Ristrutturazioni: una detrazione Irpef del 50% recuperabile in 10 anni. 

In caso di abbinamento a opere per il risparmio energetico, l’aliquota di detrazione può salire al 65% (EcoBonus) o addirittura al 110% (SuperBonus) se si installa una pompa di calore o si provvede all’isolamento termico dell’edificio.

Ma quanto può costare un impianto di riscaldamento a battiscopa chiavi in mano? Ecco un prospetto dei costi orientativo stando alle tariffe italiane attuali.

Riscaldamento a battiscopaPrezzo al metro lineare
Riscaldamento a battiscopa semplice in PVC100 € - 140 €
Riscaldamento a battiscopa con finitura legno120 € - 140 €
Riscaldamento a battiscopa con finiture pregiate120 € - 160 €
Materiali e manodopera (solo relativo al battiscopa)800 € - 1.300 €

Nota Bene! I prezzi cambiano in base alle tue esigenze e alla zona in cui risiedi.
Chiedi ai professionisti di PreventivONE.it e scopri le migliori tariffe per te.

Come funziona il riscaldamento a zoccolino o battiscopa

Il battiscopa radiante è una soluzione di riscaldamento alternativo che suscita molte domande tra i non addetti ai lavori. Cerchiamo di rispondere a ogni dubbio spiegando come funziona, in pratica, il riscaldamento a zoccolino.

Abbiamo detto che l’impianto viene installato ad altezza battiscopa, in effetti sostituisce del tutto il classico zoccolino che troviamo in fondo alle pareti. Può essere alimentato con fonti diverse, che vedremo tra poco, ma il principio del funzionamento non cambia.

Il battiscopa radiante cede calore all’intera parete che diventa quasi una grande superficie radiante. Il calore quindi si propaga nell’aria in maniera diffusa e uniforme. Chi ha sperimentato questo sistema di riscaldamento dice che la sensazione di calore ad “altezza uomo” è molto confortevole.

Su quante e quali pareti va installato l’impianto a battiscopa, è tutto da vedere: ciò che è certo è che l’estensione del battiscopa radiante deve essere proporzionata all’ampiezza della stanza. Un termotecnico sarà in grado di individuare la soluzione adatta alle tue esigenze.

Anche l’efficienza dell’impianto è sensibile di variazioni, a seconda del generatore di calore cui si collega: può richiedere una temperatura di mandata minore o maggiore, in ogni caso prossima a quella dei comuni termosifoni.

Battiscopa radiante elettrico, ad acqua e misto

Il riscaldamento a battiscopa può essere alimentato ad acqua, ad elettricità, oppure da entrambe le fondi in maniera alternata. Vediamo quali sono le differenze tra queste tipologie di riscaldamento a zoccolino.

Battiscopa radiante elettrico

L’impianto del battiscopa radiante elettrico è costituito da resistenze elettriche alloggiate in strutture di metallo. Risulta particolarmente conveniente se si produce energia elettrica con l’impianto fotovoltaico. In ogni caso, si può considerare una buona soluzione per la sua capacità di entrare in funzione immediatamente. Può essere comodo, ad esempio, in una seconda casa in cui c’è bisogno di scaldare gli ambienti in poco tempo.

Battiscopa ad acqua calda

L’impianto del battiscopa ad acqua presenta due linee di tubazioni in rame: una per l’acqua calda in entrata e l’altra per l’acqua fredda in uscita. Utilizza una quantità di acqua calda molto inferiore rispetto ai termosifoni e, per questo, permette di riscaldare gli ambienti in maniera immediata.

La temperatura di mandata varia a seconda del generatore di calore: la pompa di calore è la soluzione più efficiente, con una temperatura di 40° C, 50° C con caldaia a condensazione e 60° C con caldaia tradizionale.

Battiscopa misto

Unisce i due sistemi appena visti: all’accensione dell’impianto non si deve fare altro che scegliere quale fonte utilizzare, acqua o elettricità. La sua utilità? Se in casa si utilizzano fonti energetiche diverse, come il fotovoltaico e una caldaia comune, permette di scegliere la soluzione più efficace, in base alle condizioni del momento. 

Pro e contro del riscaldamento a zoccolino

I termotecnici sanno che i padroni di casa si fanno molte domande sul funzionamento e la convenienza del riscaldamento a battiscopa: i prezzi sono abbordabili? è adatto a tutte le case? quali sono i vantaggi e gli svantaggi?

Sappiamo che ogni casa è un mondo a sé, e il riscaldamento a zoccolino non è la soluzione definitiva per tutte le case. Però, in alcune circostanze precise, il battiscopa radiante si rivela non solo indicato, ma persino molto conveniente. Lo dicono gli esperti, ma anche chi ha in casa il riscaldamento a battiscopa.

I vantaggi:

  • se progettato in maniera oculata, l’impianto di riscaldamento a zoccolino offre un buon risparmio in bolletta; 
  • protegge i muri da umidità, muffa e aiuta ad isolare le pareti;
  • garantisce una diffusione uniforme del calore;
  • l’impianto ad acqua abbinato ai pannelli solari termici garantisce grande risparmio;
  • il battiscopa elettrico permette di risparmiare insieme all’impianto fotovoltaico;
  • non solleva polvere e mantiene l’aria salubre.

Gli svantaggi:

  • le pareti occupate dall’impianto devono essere sgombre, senza mobili;
  • non tutte le case hanno metri lineari sufficienti per un impianto a battiscopa ben dimensionato;
  • costo iniziale più alto rispetto al tradizionale impianto con radiatori (circa il 20% in più).

Forse hai già letto qualche recensione sul battiscopa radiante, e avrai notato opinioni molto diverse tra loro. Resta da fare una considerazione fondamentale: solo uno specialista con esperienza certificata può stabilire se questo impianto di riscaldamento è la soluzione adatta alle tue esigenze, e alla tua casa.

Il tuo Preventivo Personalizzato

Qui su PreventivONE.it trovi professionisti di esperienza, che lavorano proprio nella tua zona. Puoi conoscerli inviando una richiesta di preventivo, del tutto gratuita e senza impegno. Spiega di cosa hai bisogno e quali sono i tuoi dubbi: con un solo clic riceverai le proposte dei migliori professionisti, qualunque opera ti serva.

Scopri se il riscaldamento a battiscopa fa per te.
Clicca sul pulsante verde e richiedi ora i tuoi preventivi!

Lascia un commento o fai una domanda